Coronavirus, anche a Bologna arriva l'esercito per i controlli

Da domani i militari di Strade sicure in campo con polizia e carabinieri per intensificare i controlli nel week-end. L'assessore Aitini: "La gente deve stare a casa"

A Bologna le pattuglie dell'Esercito affiancano Polizia locale e Forze dell'ordine nei controlli disposti per verificare il rispetto delle disposizioni emanate per il contenimento del Coronavirus. Lo riferisce l'assessore comunale alla Sicurezza, Alberto Aitini, dopo la riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuta oggi, alla vigilia di un weekend che si annuncia particolarmente delicato vista l'entrata in vigore di nuovi divieti rispetto ai giorni scorsi.

"A fronte della disponibilità data ieri dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, si è presa la decisione importante - spiega Aitini all'Agenzia Dire - di aggiungere a quelli della Polizia locale e delle Forze dell'ordine anche i controlli dell'Esercito. È una disponibilità molto importante e per questo ci tengo a ringraziare sia Guerini sia il prefetto Patrizia Impresa, che si è attivata subito in questa direzione".

In pratica, "si farà ricorso ai militari che oggi sono utilizzati nel progetto Strade sicure, senza però sguarnire assolutamente gli obiettivi sensibili, dove il presidio resta invariato. "L'impiego di tutti gli altri militari - continua l'assessore - viene rimodulato per l'emergenza, a seconda di quello che serve, aggiungendo così le pattuglie dell'Esercito a quelle di Polizia locale e Forze dell'ordine".

I controlli

I militari effettueranno le stesse verifiche di cui si parla quotidianamente ormai da giorni: "Faranno i controlli per strada, fermeranno le persone, chiederanno le autocertificazioni. Tutto quello che stanno facendo vigili, Polizia e Carabinieri. Partono da subito, da domani saranno già impiegati in questi controlli", afferma Aitini.
Un esempio? L'assessore prende il caso della Montagnola: "Non è un obiettivo sensibile e il parco ora è chiuso. Ma i militari sono comunque rimasti nella zona di piazza VIII Agosto, ora probabilmente saranno impiegati lì non solo per i controlli finalizzati alla sicurezza ma anche per il tema coronavirus".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contestualmente, anche la Polizia locale darà il proprio contributo nell'intensificazione dei controlli. "Abbiamo potenziato le pattuglie. Ci prepariamo al weekend - sottolinea Aitini - con particolare attenzione alle aree verdi, che sono vietate. Bisognerà controllare che i cittadini non vadano lì e nelle aree collinari. Cambia molto rispetto allo scorso fine settimana, quando c'era ancora molta gente nei parchi. Ora però sono vietati ed è chiaro che dev'esserci una stretta importate sui controlli, perché le persone devono stare a casa - ribadisce l'assessore - e uscire solo per la spesa e la farmacia. È questo il messaggio che deve passare". (Dire)

Coronavirus, aggiornamento Emilia-Romagna: 5.968 casi, 754 in più. Altri otto morti nel Bolognese

Coronavirus, la commissaria Ausl: "A Bologna è iniziata la fase più acuta"

Coronavirus, farmaci senza ricetta: l'Emilia-Romagna prima in Italia

Coronavirus e norme anti-contagio, controllati dai carabinieri in 7600: 450 denunce

Affitto gratis a infermiere Covid-19: "Volevo essere utile, ora Bologna mostri di che pasta è fatta"

Coronavirus, Venturi: "Un ventilatore polmonare per più pazienti, una bella notizia che ci riempie di orgoglio"

Coronavirus, Venturi sbotta: "Centinaia di morti e ancora si lamentano per la corsetta" | VIDEO

Coronavirus, in zona rossa a Medicina: check-point e aiuti ai cittadini | VIDEO

Coronavirus, nuova ordinanza: parchi chiusi, bici e passeggiate solo vicino casa

VIDEO| Il direttore malattie infettive: "Se non state in casa, la sanità va in ginocchio"

Coronavirus, mappa interattiva: casi, incidenza per provincia, terapia intensiva

Coronavirus, cambia l'autocertificazione per uscire: il nuovo modulo

Coronavirus, il presidente Bonaccini: "State a casa o sarà davvero una tragedia"

Coronavirus e solidarietà: "Mi alzo alle 4 per regalare la colazione a medici e infermieri"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 27 marzo: i dati, comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento