Coronavirus e calo inquinamento, il centro meteo: "Legati solo parzialmente"

Decisivo il ruolo del meteo in marzo, molto cambiato rispetto alle condizioni dei mesi precedenti

Il coronavirus ha fermato l'inquinamento in Emilia-Romagna. Vero, ma solo a metà. Per il centro meteo Emilia-Romagna è un dato in chiaroscuro quello da leggere in merito all'abbassamento di gas serra e inquinanti atmosferici in conseguenza dei provvedimenti governatividi limitazione alla circolazione. Nella sua analisi, il centro meteo pone a confronto la val padana con la regione emiliano-romagnola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’azione delle perturbazioni transitate a inizio Marzo -si legge- ha inciso particolarmente sulla nostra regione, con un abbassamento dei livelli di inquinanti. A questo si è probabilmente unito, negli ultimi giorni, un contributo dovuto alla riduzione del traffico". Sebbene comunque un parziale effetto si noti, spiega il Cmer, "le PM10 e le PM2.5 ancora mostrano una tendenza all’aumento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento