Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

La Regione mette in guardia contro le fake news e annuncia denunce. Viale Aldo Moro compra un milione di mascherine che dal lunedì prossimo saranno 500mila a settimana. Attivo il numero verde: 800 033 03

Sede regione Emilia Romagna, assessore Sergio Venturi

Nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna oggi. Il più vicino a noi riguarda un residente nel modenese che ha lavorato per alcune settimane nel Lodigiano, ora ricoverato al reparto Malattie infettive del Policlinico di Modena. E’, quindi, un caso che – come gli altri  registrati tra Piacenza (16) e Parma (2) – "è riconducibile al focolaio lombardo". Così fa sapere l'amministrazione regionale, che sottolinea come "l’uomo non sia stato prima ricoverato, né abbia avuto contatti con operatori sanitari, essendosi trattato di un percorso ‘pulito’, partito dalla sua individuazione nell’ambito dei protocolli previsti e quindi all’accertamento della positività".

Coronavirus, le novità al punto di oggi in Regione. "Non c'è un focolaio in Emilia-Romagna" | VIDEO

L'ultimo aggiornamento della regione sulla situazione contagi in Emilia Romagna - alle ore 17 odierne - parla di 19 casi registrati, sempre tutti riconducibili al focolaio lombardo". Sempre per restare in tema di numeri, sono migliaia i tamponi effettuati sul territorio regionale - fanno sapere da viale Aldo Moro - specificando che nella sola Piacenza negli ultimi 2 giorni si sono sfiorati i 400 tamponi.

Complessivamente, in Emilia-Romagna si contano al momento 16 casi a Piacenza, due a Parma e uno a Modena. Al momento dunque a Bologna non si registrano casi di contagio. L'ultimo caso in ordine di rilevazione, un operatore sanitario risultato positivo sempre nella zona di Piacenza.

Novità presentata nel pomeriggio durante la conferenza stampa di aggiornamento sul monitoraggio del virus è il numero verde istituito per fronteggiare la situazione coronavirus in regione: 800 033 033: sarà attivo da domani e a disposizione delle persone che potranno chiamare per avere informazioni e indicazioni sul comportamento da tenere in presenza di sintomi sospetti. 

Tra le novità annunciate dall'assessore anche l'apertura, tra martedì e mercoledì, di un altro laboratorio per lo studio dei tamponi a Cesena e l'acquisto di un milione di mascherine chirurgiche per rifornire ospedali e ambulatori medici. Dalla prossima settimana, poi, ce ne saranno a disposizione altre 500 mila ogni settimana.

'Effetto Coronavirus': in giro per Bologna dopo l'ordinanza, ecco come reagisce la città | VIDEO

Casi di Coronavirus in Emilia-Romagna

I 16 casi di Piacenza riguardano tutte persone venute in contatto con malati (o perché parenti o perché operatori sanitari); dei due contagiati a Parma, una è una donna cha a Codogno assisteva la madre ricoverata in ospedale, l’altro un uomo che si era recato a ballare nel paese lombardo. L’unico caso di Modena, infine, riguarda un operatore edile che ha frequentato per 2-3 settimane i luoghi infetti e anche in questo caso è venuto in contatto con una persona malata.

Coronavirus in Emilia-Romagna: i provvedimenti assunti

Tra i provvedimenti ricordati dall’assessore, il testo, trasmesso dalla Regione alle Prefetture, con i chiarimenti applicativi dell’Ordinanza emanata ieri dal ministero della Salute e dal presidente della Regione, che resterà in vigore fino a domenica 1^ marzo. Viene dato lo stop a tutte le manifestazioni e le iniziative che, comportando l'afflusso di pubblico, esulano dall'ordinaria attività delle comunità locali. Le autorità territoriali competenti potranno disporre ulteriori prescrizioni, in ragione di particolari esigenze delle comunità locali

Previsti anche specifici incontri in assessorato con farmacisti, medici di base e pediatri di libera scelta, alcuni dei quali già fissati, per fare il punto della situazione ed esaminare insieme problemi e criticità; l’assessorato è al lavoro, inoltre, per esaminare il tema della protezione degli operatori sanitari nelle carceri.  

Da poco diffusa infine una circolare che dispone il rinvio di alcune udienze in tribunale, in sede civile e penale, dove sia prevista la partecipazione di persone provenienti dai comuni oggetto del focolaio infettivo, ad eccezione di quelle giudicate indifferibili.

Pronte 1 milione di mascherine per gli operatori

Intanto la Regione ha reperito 1 milione di mascherine chirurgiche da utilizzare negli ospedali e negli ambulatori, a cui se ne aggiungeranno 500mila a settimana dalla prossima settimana, che saranno distribuite nei territori agli operatori sanitari. A questo proposito, l’assessore ha ricordato che è stato chiesto al Dipartimento di protezione civile, con cui la Regione è in costante contatto, di intervenire per aumentare la produzione nazionale dei presidi più sofisticati di protezione individuale per gli operatori, come mascherine, calzari, cuffie.

“Ringrazio ancora una volta tutti gli operatori, dalla sanità alla Protezione civile, che stanno lavorando con il massimo impegno per affrontare questa emergenza- ha concluso Venturi-. Stiamo operando a stretto contatto con il Ministero della Salute e il Dipartimento nazionale di Protezione civile e da domani ci sarà un coordinamento tra i presidenti delle Regioni e il ministero per concertare ancor più le misure da adottare”.

Coronavirus e fake news: scuole chiuse fino al 1^ marzo, no oltre

In rete e fra i cittadini sta circolando una falsificazione del testo dell’Ordinanza del presidente della Regione e del Ministro della salute, diffusa ieri, e di un comunicato dell’Ufficio stampa della Regione, che sposta in avanti la chiusura temporanea delle scuole. Dalla Regione invece confermano che la "chiusura delle scuole è prevista fino al 1^ marzo prossimo. Ogni altra data, ovunque pubblicata, è da considerarsi falsa."

Coronavirus Emilia Romagna, cosa prevede l'ordinanza per scuole, eventi e manifestazioni

Se in un primo momento l'ordinanza era a carattere generale con il passare delle ore una circolare applicativa ha fatto alcune precisazioni, soprattutto nel definire quali sono le forme di aggregazione da sospendere e non. In sintesi sono salve le attività ordinarie di palestre, piscine, associazioni e di altra natura sociale, che non abbiano carattere di evento (qui i dettagli). Per il resto, come per le scuole, i musei e le università permangono in vigore le disposizioni prcedenti. Rinviati una decina di eventi in Fiera, Cosmoprof e Alma Orienta Career Day compresi.

  • In primo luogo, si prevede la “Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, anche di natura culturale, ludico, sportiva ecc, svolti sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico”.
  • Prevista poi la “Chiusura dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani ad esclusione dei medici in formazione specialistica e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza”.  (La refezione scolastica e tutti gli altri servizi scolastici comunali sono automaticamente sospesi, quindi non occorrono ulteriori comunicazioni da parte dei genitori)
  • Inoltre, l’Ordinanza prevede la “Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 dei codici dei beni culturali e del paesaggio di cui al D.L. 42/2004, nonché dell’efficacia delle disposizioni regolamentari sull’accesso libero o gratuito a tali istituti o luoghi”.
  • Sospeso anche “ogni viaggio di istruzione sia sul territorio nazionale che estero”.

C’è, inoltre, la “Previsione dell’obbligo da parte di individui che hanno fatto ingresso in Emilia-Romagna da zone a rischio epidemiologico come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità di comunicare tale circostanza al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria competente per territorio per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva”.

Le Direzioni sanitarie ospedaliere “devono predisporre la limitazione dell’accesso dei semplici visitatori alle aree di degenza, preferibilmente una persona per paziente al giorno”. Anche le RSA per non autosufficienti “dovranno limitare l’accesso dei visitatori agli ospiti”.

L’Ordinanza “raccomanda fortemente che il personale sanitario si attenga alle misure di prevenzione per la diffusione delle infezioni per via respiratoria nonchè alla rigorosa applicazione delle indicazioni per la sanificazione e disinfezione degli ambienti previste dalle circolari ministeriali”.
Per quanto riguarda il trasporto pubblico, “deve essere predisposta dagli organismi competenti la disinfezione giornaliera dei treni regionali e di tutto il trasporto pubblico locale via terra, via aere e via acqua.
Prevista, infine, la “sospensione delle procedure concorsuali ad esclusione dei concorsi per personale sanitario”.

Coronavirus, scatta ordinanza: L’assessore alla sanità fa il punto e sottolinea: "Niente allarmi" | Video

Coronavirus, le misure igieniche suggerite

L’ordinanza ricorda poi le misure igieniche che le persone sono chiamate a rispettare :

Lavarsi spesso le mani, a tal proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie, e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.

Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute

Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani

Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce

Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico

Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

Usare la mascherina solo si sospetta di essere malato o si assiste persone malate

I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi

Contattare il Numero Verde regionale 800462340 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni

Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

Coronavirus, Cosmoprof in fiera posticipato a giugno

Visite a domicilio per coronavirus, allerta della Protezione civile: "Attenzione alle truffe"

Coronavirus, linea Milano – Piacenza: traffico ferroviario sospeso fra Lodi e Piacenza

Effetto Coronavirus, guide turistiche a riposo forzato: "Gite scolastiche e visite annullate"

Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

coronavirus: piano straordinario per la disinfezione dei bus Tper

Coronavirus, il ricercatore: "Giuste le misure prese, per sconfiggerlo si lavora su più fronti"

Coronavirus: dal Carnevale al teatro, gli eventi annullati a Bologna

Coronavirus: rinviato il concorso per infermieri in programma all'Unipol Arena

i

Coronavirus: a Bologna nasce unità di crisi 

Coronavirus: test a pazienti con polmonite, pronto un numero verde regionale

Coronavirus, la Curia: no al segno di pace durante la messa, sospesi catechismo e benedizioni pasquali

Caos Coronavirus, rinviato lo sciopero del trasporto aereo

Coronavirus, la situazione oggi al pronto soccorso del Sant'Orsola 

Coronavirus, il sindaco Merola: "Applichiamo l'ordinanza, senza perdere tempo a discuterla"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento