Processo 'People Mover bis': ex sindaco Delbono assolto in appello

Per il verdetto di appello non ci fu il presupposto del danno erariale. Assieme all'ex-sindaco assolti anche membri dell'allora giunta

L'ex sindaco di Bologna Flavio Delbono è stato assolto assieme ad altri imputati dall'accusa di danno erariale sulla vicenda People Mover'. Lo ha stabilito la sentenza d'appello della Corte dei Conti annullando e ribaltando il verdetto di primo grado, una richiesta di risarcimento pendente di un milione e 500mila euro.

In primo grado la corte contabile emiliano-romagnola nel maggio dell'anno scorso aveva condannato Delbono, sette membri della giunta e un dirigente del Comune a pagare la somma di riparazione ai presunti danni erariali. L'ipotesi era che il Comune, con l'autorizzazione alla municipalizzata di partecipare alla cordata del progetto Marconi Express, poi vinta da Ccc, avesse in qualche modo sgravato quest'ultima dai rischi di esercizio: se la monorotaia avesse avuto passività queste sarebbero state addossate in toto al ramo pubblico della cordata. Ora però la sentenza di appello smonta l'impianto accusatorio.

Si sta avviando all'epilogo la vicenda giudiziaria legata al People Mover, la navetta in collaudo in questi giorni che dovrà collegare l'aeroporto con la stazione e per la cui costruzione si erano addensate nubi giudiziarie, finite però con l'assoluzione anche nel ramo penale deil procedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rissa dopo Bologna - Milan: tifoso accoltellato, è grave

Torna su
BolognaToday è in caricamento