In giro nonostante decreto e divieti: nove denunce

Controlli a tappeto anche da parte dei carabinieri in tutta la zona del Bolognese

Oltre ai controlli della Polizia, a Bologna anche i Carabinieri sono impegnati a verificare il rispetto del decreto del presidente del Consiglio per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Su 341 auto fermate e 579 persone controllate, sono scattate solo nove denunce per violazione del decreto.

Delle nove persone denunciate, dettagliano i Carabinieri, quattro erano straniere; 73, invece, gli esercizi pubblici il cui orario di chiusura è stato verificato dalle pattuglie, senza trovare irregolarità.

"Permangono dei dubbi da parte di alcuni cittadini, in particolare sulla possibilità di passeggiare in centro o fermarsi su una panchina in zone urbane – dettagliano i carabinieri – in realtà la ratio del provvedimento sarebbe incentrata sull’evitare ogni uscita da casa che non sia strettamente correlata ad esigenze lavorative, di salute, di assistenza e di acquisto dei generi di prima necessità. Su questo i cittadini mostrano ancora qualche incertezza, ed i militari hanno spesso risposta agli interrogativi che gli venivano posti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli in tutta l'area metropolitana

"Il Comandante Provinciale, Colonnello Pierluigi Solazzo ha disposto una maglia di pattugliamenti e posti di controllo che, mentre prima dell’ultimo decreto – precisano i militari – si erano concentrati ai confini con le province inserite nella “zona rossa”, ora, con l’estensione all’intero territorio nazionale delle prescrizioni contro il contagio da covid19, stanno interessando l’intera area metropolitana".

Coronavirus, il punto di oggi della Regione Emilia-Romagna. Un morto a Medicina​

Coronavirus, babysitter e colf gratis per operatori sanitari

"Insieme si può: l'Emilia-Romagna contro il coronavirus": ecco l'Iban dedicato

Coronavirus: stop voli da e per l'Italia, paese off-limits

Coronavirus, al Sant'Orsola task-force tamponi: sospese le visite programmate

Coronavirus, solidarietà digitale: dove vedere film, serie e contenuti gratis

Coronavirus: al via il progetto 'live' di Bimbo Tu per i bambini ricoverati

Decreto Coronavirus, controlli in stazione: prime denunce 

Coronavirus, cosa si può e cosa non si può fare: vademecum 

Coronavirus, tutte le modifiche alle linee bus Tper

La scuola ai tempi del coronavirus, la Divina Commedia online | VIDEO

Coronavirus, tutta Italia diventa "zona protetta": spostamenti vietati, cosa cambia 

Coronavirus, autocertificazione: scarica il modulo, chi può spostarsi 

Coronavirus, un gruppo Facebook per offrire e chiedere aiuto: "Siamo in isolamento, ma non siamo

Coronavirus, Bonaccini e Venturi: "Limitate i contatti, state in casa e uscite poco" | VIDEO 

Coronavirus: 5 raccomandazioni igieniche per cani e gatti

Pizze sospese per medici e operatori sanitari: "Venite qui, ve le offriamo noi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 24 maggio: +45 positivi, 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento