Disordini durante Virtus-Fortitudo, 8 ultras denunciati

Gli episodi durante il derby dell'Epifania tra le arcinemiche del basket cittadino. Tre i momenti del match sotto la lente degli inquirenti

Otto ultras, appartenenti a entrambe le tifoserie, sono stati denunciati per i disordini scatenati prima, durante e dopo il derby bolognese di basket tra Virtus e Fortitudo, disputata il giorno dell'Epifania all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

Ai tifosi sono contestati reati a vario titolo, dalla resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale alle lesioni personali, passando per lancio di materiale pericoloso e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere. Al centro delle ricostruzioni della Digos sono stati tre momenti: fuori dal palazzetto poco prima dell'inizio della partita, appena dopo il match in occaisone dell'invasione di campo, e poi nel parcheggio, al termine.

Del fascicolo di indagine si sta occupando il procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore del gruppo 'Sicurezza' della Procura. Non è escluso il coinvolgimento di altre persone negli episodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Imola: scontro con il camion, morto un ciclista

  • Monte San Pietro: anziano morto durante il trasporto in pulmino, indagini in corso

Torna su
BolognaToday è in caricamento