Detenuto 'distrugge la cella' al Pratello, il sindacato: "Trasferitelo"

I poliziotti penitenziari richiamati fuori dall’orario di servizio

Ancora un episodio di aggressione e disordini al carcere del Pratello. Un giovane detenuto con precedenti per fatti analoghi, durante il turno notturno "manifestava una condotta particolarmente esagitata, distruggeva tutti gli effetti presenti nella camera di pernottamento, specie nel locale bagno, cosi arrecare un grave disturbo alla quiete penitenziaria". Lo scrive il sindacato degli agenti penitenziari Sinappe in una comunicazione inviata agli organi competenti. 

I poliziotti penitenziari, richiamati anche fuori dall’orario di servizio, e il Cmandante di reparto sono intervenuti per 
riportare l'ordine e la sicurezza.

"Appare del tutto discutibile la presenza attuale del detenuto in argomento, senza voler addentrarsi nei profili tecnici di
competenza, considerato però che già in diverse occasioni presentava problematiche gestionali degne di nota - scrive il Sinappe che chiede il trasferimento del soggetto - in altri Istituti, onde evitare eventuali e prossime che potrebbero essere nefaste sia per gli addetti ai lavori che della restante popolazione detenuta". 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento