Nuove frontiere per la diabetologia pediatrica

presentato stamani a Bologna il primo Holter Diabetico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Bambini affetti da Diabete di tipo 1, sempre più sicuri grazie alle Nuove biotecnologie. Bologna, 6 aprile '17 - Durante la prima sessione dei lavori degli oltre 100 specialisti in Diabetologia Pediatrica, in corso fino a domani pomeriggio presso il Novotel Bologna Fiera, sono state presentate le risultanze scientifiche sull'utilizzo di alcune nuove biotecnologie destinate a migliorare la qualità di vita degli oltre 20mila bambini italiani affetti da Diabete di tipo 1 e conseguentemente ai loro familiari. Particolare interesse ha destato un innovativo Holter Glicemico, che consente al genitore e a più persone, di monitorare, in remoto, sul proprio smartphone l'andamento glicemico del bambino. "In Italia, tra i primi Paesi in Europa- afferma il prof. Fortunato Lombardo, Coordinatore del Gruppo di Studio Diabetologia della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP) è stato introdotto finalmente il sistema Dexcom G5 Mobile, l'ultima generazione dei dispositivi di monitoraggio continuo della glicemia (CGM), in grado di rilevare in modo automatico e real-time (un valore ogni 5 minuti) trend e pattern glicemici nelle persone adulte e sui bambini e ragazzi in età pediatrica con diabete di Tipo 1 soggetti a terapia insulinica intensiva. A differenza di altri sistemi- a nostra disposizione - prosegue Lombardo - Dexcom G5 è da considerarsi un'importante innovazione sia dal punto di vista clinico che tecnologico. Per quanto riguarda il primo aspetto, questo CGM ha raggiunto un'accuratezza di misurazione tale da fargli ottenere l'approvazione, anche dall'FDA statunitense, affinché il paziente possa prendere decisioni terapeutiche basandosi solo sulle informazioni visualizzate dal CGM senza dover effettuare una misura confermativa della glicemia capillare con il glucometro. In altre parole, con la dovuta formazione del paziente, si può giungere ad una decisione di trattamento basata non solo su una misura puntuale, qual è la misura tramite glucometro o dispositivi analoghi, ma anche prendendo in considerazione il trend dei valori glicemici passati e la velocità di variazione della glicemia stessa, informazioni che solo un sistema CGM può conferire. Dal punto di vista tecnologico- conclude Lombardo - Dexcom G5 è il primo sistema CGM che consente la visualizzazione delle informazioni glicemiche su smart device e la trasmissione in remoto dei dati stessi, funzione molto utile in certe categorie di pazienti che non riescono a gestire in modo completamente autonomo la propria terapia." Ovviamente, l'innovativo CGM trova valida applicazione anche nei pazienti adulti affetti dal Diabete di Tipo 1, che in tempo reale possono monitorare il proprio stato di salute. Archimedia Communication Doady Giugliano 339 8987427

Torna su
BolognaToday è in caricamento