Odissea a San Giovanni in Persiceto: "Noi, Lasciati senza fornitura per giorni"

L'ira dei condomini del Centro Commerciale "IL POLIGONO" di San Giovanni in Persiceto, che lamentano disservizi di Enel Energia "Per giorni senza fornitura elettrica indebitamente..."

"Sono amministratore del Condominio Centro Commerciale “IL POLIGONO” ed invio questa lettera per denunciare una situazione al limite del paradosso e per una doverosa spiegazione che i clienti e le attività dello stesso credo meritino. Martedì 15/11 scorso vengo informato da un operatore che gli ascensori non funzionano. Dopo alcune verifiche scopriamo che tutto il centro non è più servito dalla fornitura elettrica, il cui gestore è Enel Energia S.p.a.
Contattato il servizio guasti scopro che si tratta di un distacco per morosità e mi invitano a contattare il gestore per chiarimenti. Per scrupolo verifico la correttezza dei pagamenti, confermata la quale contatto più volte il numero verde per cercare di risolvere la questione; purtroppo invece nel corso di 3 telefonate e dopo quasi un pomeriggio perso scopro che: nonostante amministri questo condominio da 3 anni e dallo stesso periodo riceva i documenti anche dall’Enel Energia S.p.a., la stessa non si sa per quale motivo ha inviato l’avviso di distacco all’amministratore precedente. La morosità inoltre non riguarda una fattura, ma un debito risalente al 2008 del quale però non esiste documentazione (lo stesso prospetto che in seguito mi è stato inviato riporta semplicemente un importo senza identificarne il documento di origine). Infine, gli stessi operatori del call center non riescono a spiegarmi a cosa sia dovuto, ma sul loro computer tale importo compare e fino a quando tale importo non viene pagato l’erogazione non verrà ripristinata. La sera del 15/11 mi rassegno a fare il pagamento di quanto (NON) dovuto pur di riattivare quanto prima tutti i servizi e provvedo ad inviare urgentemente il fax al numero indicato.
Dalla regolarizzazione della situazione contabile il servizio elettrico è tenuto a ripristinare l’utenza entro max 48 ore.
Dalla sera del 17/11 comincio a chiamare per sapere a che punto è la pratica. Mi assicurano di aver registrato il pagamento e che entro breve verrà effettuato il riallaccio. Il 18/11 ancora niente. Il servizio elettrico mi comunica che da Enel Energia S.p.a. nulla ancora è stato autorizzato. L’operatrice di Enel Energia S.p.a., di nuovo chiamata, mi assicura di aver inviato una nuova comunicazione al loro reparto tecnico per sollecitare il
riallaccio, confidandomi che in effetti avremo già dovuto avere corrente. Sabato 19/11 dovremo finalmente aver corrente.
Il teatrino si ripete altre volte. Nel frattempo caso vuole che riceviamo l’ultima fattura sulla quale si dichiara che i nostri pagamenti risultano regolari.
Martedì 22/11, ormai alla disperazione, invio un altro fax che per conoscenza spedisco anche alla compagnia dei Carabinieri. La nostra utenza infatti, tra i vari servizi, serve anche l’impianto antincendio e di sicurezza ed i rischi potenziali che questo disservizio causa e può causare sono molteplici, anche con risvolti penali in caso di incidenti gravi.
Nel tardo pomeriggio di martedì vengo contattato dal Sindaco dott. Mazzucca, avvertito dagli stessi Carabinieri, che mi assicura il Suo interessamento al fine di una risoluzione immediata del problema. Mercoledì 23/11 rientriamo finalmente nel mondo civilizzato ed oggi, giovedì 24/11, siamo in grado di ripristinare tutti gli impianti poiché è stato necessario sostituire alcuni componenti nel frattempo danneggiatisi.
Inutile dire che stiamo procedendo ad una richiesta di risarcimento danni attraverso il nostro legale e ad informare l’AEEG per gli opportuni provvedimenti."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

Torna su
BolognaToday è in caricamento