Polizia in borghese in zona universitaria: quattro arresti per droga

I controlli sono avvenuti fra le 13 e le 21 di ieri, fra perquisizioni personali e domiciliari: sequestrati cocaina, eroina e hashish

Operazione della squadra mobile in abiti civili in zona universitaria nel pomeriggio di ieri, fra le 13 e le 21. La quarta sezione contrasto al crimine diffuso della Polizia di Stato ha arrestato quattro persone per spaccio di sostanza stupefacente, tutte in direttissima nella giornata di oggi e tutte irregolari sul territorio con precedenti specifici.  

Il primo ammanettato è un libico del '96 visto in via Petroni mentre cedeva mezzo grammo di eroina: la perquisizione viene estesa al suo domicilio e lì veono trovati 100 involucri di eroina per un totale di 60 grammi, tutta già suddivisa in dosi pronte per la vendita. Nell'appartamento anche 2 mila euro in contanti. 

Arrestata anche donna marocchina classe '97 già nota alle forze dell'ordine. Anche in questo caso i poliziotti assistono alla cessione di droga (mezzo grammo di cocaina) e in casa trovano 50 grammi di cocaina 70 grammi di hashish e materiale per il confezionamento oltre a 400 euro in contanti.

C'è poi un tunisino del '74 fermato in Piazza Verdi dopo essere stato visto consegnare della sostanza stupefacente nelle mani di un cliente, al quale aveva ceduto mezzo grammo di eroina. 

Ultimo arresto in ordine di tempo in via dell'Inferno. In manette un tunisino del '94 con cocaina in tasca già divisa in piccole dosi per un totale di 15 grammi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento