Torna la super-luna. Il 31 gennaio arriva quella 'Blu di sangue'

Il 31 gennaio l'appuntamento con un evento astronomico spettacolare: un’eclissi totale di super Luna. Ce ne sarà un'altra a luglio

La 'Super Blue Blood Moon', ovvero la Super Luna blu e rossa, è uno spettacolo eccezionale perché si tratta di diversi eventi che accadono contemporaneamente. Il 31 gennaio, oltre alla super Luna, infatti si potrà ammirare anche una eclissi totale del nostro satellite. Ma cosa significa 'Super Blue Blood Moon'? Lo abbiamo chiesto all'astronomo Sandro Bardelli dell'Osservatorio Inaf di Bologna.

Cosa significa?

"Si chiama Super luna perché è più vicina del normale; 'Blue' non per il colore come si crede, ma perché si chiama così la seconda luna piena del mese. Proprio come accade a gennaio. Infine 'blood' cioè 'di sangue', rossa, perché la luna è in eclissi. In questo caso infatti la super luna coincide con l'eclissi totale.

La cosa un po' fuori dal normale avviene negli Stati Uniti, purtroppo l'eclissi non sarà visibile dall'Italia. Ci accontenteremo di una luna un po' più grande del solito. Appunto perché sarà super".

Dove la vediamo?

"Non ci sono dei suggerimenti particolari perché la luna è molto luminosa quindi, rispetto alle stelle cadenti, non c'è bisogno di una condizione di isolamento. Nebbia permettendo, si potrà ammirare da qualsiasi punto della città".

Ci sarà un'altra occasione a Bologna?

"Il 27 luglio avremo in prima serata un'eclissi di luna totale: alle 21 sorgerà una luna rosso scuro (in eclissi). Nel giro di un'oretta e mezza vedremo la luna, piano piano, uscire dal cono d'ombra e ritornare piena. In quella serata ci sarà anche l'opposizione di Marte quindi le condizioni saranno favorevoli per goderci lo spettacolo, a Bologna come in tutta Italia".

Altri appuntamenti con il cielo nel 2018?

"Non eccezionali. Stiamo tenendo sotto controllo alcune comete che potranno diventare visibili. Per esempio a marzo dovrebbe cadere la stazione cinese Tiangong-1, i calcoli dovrebbero convergere verso metà marzo. Non si sa ancora né dove né in quanti pezzi si sbriciolerà.  Siamo tranquilli perché cadrà sotto il 43° parallelo e stiamo cercando di prevedere cosa si vedrà. Probabilmente vedremo la caduta di un meteorite, una stella cadente". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

Torna su
BolognaToday è in caricamento