Edifici vuoti, in disuso e occupati: la Regione avvia un censimento

La firma è quella del ministro Salvini, ma l'idea nacque dall'ex Minniti. La mappa comprenderà stabili degradati e non solo: 'Ma non si è parlato di sgomberi'

Un censimento degli stabili degradati, occupati ed occupabili, con l'obiettivo di 'difenderli' o liberarli. Se ne è parlato questa mattina durante un summit in Prefettura a Bologna, sulla base di una circolare emanata dal ministro dell'interno Matteo Salvini. Al comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza c'era anche Giammaria Manghi, sottosegretario alla presidenza dell'Emilia-Romagna.

Dall'incontro, spiega il sottosegretario di Stefano Bonaccini durante una conferenza stampa sulla sicurezza, è uscita una "fotografia di insieme dalla quale partire per definire linee d'azione e di intervento. Ma non si è parlato di sgomberi".

Dunque ora "ci sarà un censimento, mi pare andrà consegnato entro la fine del mese, in cui ogni territorio dirà quali edifici sono abusivamente occupati. Ne uscirà anche un censimento del degrado sul quale bisognerà adoperarsi", sottolinea Manghi.

In ogni caso, sul degrado prodotto da edifici in stato di abbandono "abbiamo potuto affermare che la Regione in questo solco di lavoro c'è già da tempo", afferma ancora il sottosegretario.
La circolare sulle occupazioni porta la firma di Salvini. Ma "è figlia del Governo in cui Minniti era ministro dell'Interno. In ogni caso dobbiamo considerare la sicurezza un diritto di democrazia che non soggiace a nessuna bandiera politica". (Bil/ Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento