È morto il presidente onorario di Unipol Enea Mazzoli

Aveva compiuto 92 anni il 1° agosto

foto Unipol, Enea Mazzoli

È morto il presidente onorario e amministratore delegato di Unipol, Enea Mazzoli. Nato ad Argelato il 1° agosto 1927, aveva 92 anni. Nel 1952 era entrato nel Consiglio direttivo della Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue e nel 1974 divenne membro del Cda di Unipol.

Nel ricordare il presidente, dando la notizia della morte, il Gruppo Unipol scrive sul proprio sito: "La Comunità̀ Unipol deve molto al presidente Mazzoli e ricorda con affetto e ammirazione il suo pensiero costante: 'Una vita e un impegno, sin dalle prime attività, fortemente segnati dai valori cooperativi, coniugati peraltro con l'attenzione all'ambito imprenditoriale e manageriale".

Cordoglio anche da parte di Legacoop: “Con Mazzoli – ricorda il presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti – scompare uno dei più noti esponenti di quella generazione che, dopo la fine del fascismo e all’indomani delle devastazioni della guerra, costruì la democrazia e con essa il benessere dell’Italia. Mazzoli, socialista, lo fece dando tutto sé stesso al movimento cooperativo, dall’incarico di segretario della Federazione provinciale delle cooperative di Bologna, assunto nel 1951, fino ai ruoli di primissimo piano nella cooperazione di consumo e come presidente di Unipol. I cooperatori dell’Emilia-Romagna lo salutano con gratitudine e affetto e si unisco al cordoglio della sua famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

Torna su
BolognaToday è in caricamento