Bus turistici in Piazza Malpighi: le guide di Federagit chiedono il ripristino della fermata

Le guide turistiche di Federagit Bologna chiedono che sia ripristinata in maniera definitiva la fermata dei bus turistici in piazza Malpighi considerando che l’utilizzo temporaneo di questi mesi dell’autostazione ha messo in luce disagi e disservizi per i turisti giunti in città

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Le guide di Federagit stanno attendendo da mesi che si concludano i lavori di Piazza Malpighi e venga ripristinata la tradizionale fermata dei bus turistici per la discesa di gruppi in visita alla città ma, ultimamente, stanno circolando in città e sulla stampa locale ipotesi che vedono trasformare l'attuale utilizzo temporaneo dell'Autostazione in sede definitiva dei bus turistici e il silenzio dell'Amministrazione su un' eventuale altra collocazione della sosta di tali mezzi, sta creando non pochi problemi alla programmazione dei flussi turistici del prossimo anno.

Le Agenzie di Viaggio e ai Tour Operator chiedono, infatti, un area di sosta funzionale alle tipologia dei propri clienti e alle tempistiche dell'organizzazione del viaggio. E l'utilizzo temporaneo di questi mesi dell'autostazione ha messo in luce disagi e disservizi per i turisti giunti in città. Disagi causati anche dalla maggiore distanza da percorrere per raggiungere Piazza Maggiore: dato non trascurabile anche in considerazione che molto spesso i gruppi sono formati da persone non giovani

Data la situazione attuale, le guide di Federagit sono convinte che, attualmente, il ripristino della sosta in Piazza Malpighi sia la soluzione più idonea alle esigenze dei gruppi che visitano, per poche ore, la nostra città e, per questo, chiedono all'Amministrazione una conferma ufficiale sul ripristino, a partire del 2017 e in vista dell'inizio dell'alta stagione nel mese di marzo, del cartello che segnala la sosta riservata ai bus turistici in Piazza Malpighi

Le guide sono, inoltre, sempre disponibili ad un confronto finalizzato a discutere un eventuale diverso progetto, se esistente, che sia accettabile per gli operatori turistici ma soprattutto per i loro clienti finali: i turisti.

Torna su
BolognaToday è in caricamento