Imola, auto sospetta: dentro 10mila euro, cocaina e una pistola

Il veicolo parcheggiato da tempo in una zona isolata. Denunciata una donna, che però risulta irreperibile

Un’autovettura, parcheggiata da numerosi giorni in un luogo scarsamente transitato. E' questo sospetto che ha portato nel weekend la Guardia di Finanza di Imola a scoprire un auto-deposito con 10mila euro, un kg di cocaina e un'armavera con proiettili.

Ad una prima ricognizione dall’esterno l’autoveicolo presentava nell’abitacolo delle alterazioni “sospette”. La successiva ispezione dell’automobile ha portato alla scoperta di due “doppifondi”, uno creato artificiosamente al posto dell’airbag ed un altro ricavato all’interno dell’imbottitura del sedile posteriore, in cui erano occultati circa 1,2 kg di cocaina purissima, confezionata in 4 “panetti” (con un valore commerciale di circa 100 mila euro), una pistola “Revolver Smith & Wesson”, risultata rubata, 53 cartucce e 10 mila euro in contanti.

Al termine delle operazioni le Fiamme Gialle imolesi hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica di Bologna la proprietaria dell’autovettura (attualmente irreperibile), residente a Imola di nazionalità albanese, per traffico/detenzione di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

Torna su
BolognaToday è in caricamento