Fondazione Del Monte, sotto le Due Torri progetti per oltre 4 milioni

I dati del Bilancio di Missione 2016: a Bologna e Ravenna sostenuti 371 progetti per cultura, sociale, ricerca scientifica e territorio. Sotto le Due Torri il 64% dei finanziamenti

Scuola, giovani, contrasto a povertà, emarginazione e violenza sulle donne, cultura e teatro, ricerca medica: sono 7.374.060 gli euro messi a disposizione nel 2016 dalla Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna per finanziare 371 progetti, realizzati in proprio (1.670.263 euro, il 22,7% delle risorse) oppure insieme a organizzazioni del terzo settore, Università, Aziende sanitarie locali, istituzioni ospedaliere, scuole, Chiesa e Comuni dei territori di Bologna e di Ravenna (5.703.797 euro, il 77,3%). Questi i principali dati del Bilancio di Missione 2016, lo strumento di trasparenza attraverso cui la Fondazione dà conto del proprio operato.

Nel 2016 la Fondazione del Monte ha assunto una nuova fisionomia, passando da un modello puramente erogativo, in cui era un soggetto cui rivolgersi per ottenere un contributo, a un modello partecipativo, in cui ha assunto la responsabilità di promuovere, coordinare, stimolare e soprattutto aggregare”, spiega la Presidente della Fondazione del Monte Giusella Finocchiaro. “Creiamo reti dando priorità alla scuola e ai giovani – continua –. Ci proponiamo come luogo aperto, capace di ascoltare e di coinvolgere una pluralità di organizzazioni pubbliche, private e del terzo settore nella realizzazione di progetti complessi, volti al benessere e allo sviluppo della comunità”.

Quattro i settori di intervento della Fondazione del Monte: arte, attività e beni culturali (a cui nel 2016 sono stati destinati 1.787.900 euro); servizi alla persona e solidarietà (1.757.100 euro); ricerca scientifica e tecnologica (523.814 euro); sviluppo locale (433mila euro). A questi si aggiungono 1.361.769 euro per progetti speciali (tra cui i 105 eventi, in maggioranza gratuiti, che hanno richiamato più di 17.000 spettatori all’Oratorio di San Filippo Neri), 1.215.704 euro per il Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile e 294.773 euro per le attività della Fondazione con il Sud. I finanziamenti sono andati per il 64% al territorio di Bologna, per il 29% a quello di Ravenna e per il restante 7% al territorio nazionale. La divisione delle risorse per settori vede al 40% sociale, al 40% cultura, al 10% sviluppo locale e al 10% ricerca scientifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento