Maltempo, frana a Gaggio Montano: "Situazione emergenziale"

Le piogge faranno sciogliere la neve e ingrosseranno il Reno, a rischio anche le popolazioni a valle. La Protezione Civile: 'Stiamo lavorando per tenere in sicurezza una frana che preoccupa'

Foto ProCiv Gaggio

Tecnici, Protezione civile e Vigili del Fuoco ancora a lavoro per ariginare il fronte della frana alla Maranina in località Vaina nel Comune di Gaggio Montano che si è riattivata con il maltempo degli ultimi giorni.

Travolta la vecchia strada Porrettana, che rimane chiusa, mentre la SS64 è percorribile. Tutte le operazioni, effettuate con le pale meccaniche, ora mirano anche a mantenere libero il corso del fiume. Altre abitazioni ancora isolate, sono raggiungibili solo con l'ausilio di un mezzo anfibio in dotazione ai pompieri.

A complicare le già difficili operazioni, la pioggia. Il fronte, largo 100 metri e lungo circa 700, ha già danneggiato cinque abitazioni, con diverse persone sfollate.

"Siamo in una situazione emergenziale - ha detto a Bologna Today il presidente dei volontari di Protezione Civile di Gaggio Montano Lorenzo Tamarri - si lavora per tenere in sicurezza una frana in movimento, che preoccupa. Dall'altra parte ci sono le condizioni meteo, la pioggia e le temperature in rialzo faranno sciogliere la neve, ingrossando il corso del fiume, mettendo quindi a rischio sia il lavoro di contenimento che le popolazioni che vivono più a valle. Nella peggiore delle ipotesi, potrebbe essere necessario evacuare circa 200 persone". 

Ieri mattina, una famiglia è stata accolta alla "Battuta Bianca", un bene sequestrato alla criminalità organizzata e concessa dal Comune ai Volontari di Protezione Civile di Gaggio. 

Si tratta di un fenomeno "storico": 22 anni fa distrusse un tratto della strada statale Porrettana, si legge in una nota della Protezione Civile, e due palazzine a ridosso del fiume Reno: "Si è riattivata e preoccupa". Si muove alla velocità di circa un metro al giorno e, oltre al fiume, minaccia anche la linea ferroviaria. L’andamento del fenomeno è monitorato senza sosta ma si teme per le condizioni meteo: la pioggia prevista per questi giorni potrebbe peggiorare ulteriormente una situazione di per sé già preoccupante. 

frana porrettana-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento