24enne rischia di annegare, i CC: un malore poi la caduta in acqua

Secondo i carabinieri, non si sarebbe tuffato, ma avrebbe avuto un malore mentre era seduto sul bordo della piscina. Oggi morto Prince Anonye

Francesco Samuele Fontana, ventiquattrenne di Ozzano dell'Emilia, ha rischiato di morire annegato. Il giovane, che stava trascorrendo una serata in compagnia di amici, non si sarebbe tuffato ma avrebbe avuto un malore, secondo invece la ricostruzione diffusa dai carabinieri, mentre era seduto sul bordo della piscina.

Il ragazzo si è accasciato, è caduto in acqua. Il bagnino, un giovane di Budrio, quando ha visto che sott'acqua c'era una persona che non riemergeva, si è tuffato per soccorrerla e ha praticato un massaggio cardiaco. La vittima, trasportata dal 118, al Sant'Orsola Malpighi, è stata ricoverata in coma. Le indagini sono affidate ai carabinieri di San Lazzaro di Savena con i colleghi della stazione di Pianoro.

La serata, 'Pool Party', era stata organizzata da una società di organizzazione di eventi, con sede a Castel San Pietro Terme.

EPISODIO ANALOGO. Non ce l'ha fatta Prince Anonye, il 20enne romano, che sabato scorso a Ozzano si è inabissato mentre giocava con gli amici in piscina. Ieri sera alle 22 i medici del Sant'Orsola ne hanno dichiarato la morte cerebrale e oggi il suo cuore ha cessato di batttere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

Torna su
BolognaToday è in caricamento