Maltempo, numerose frane in Appennino: chiuse 3 provinciali e danni per 700mila euro

La stima dei danni per lavori di prima emergenza sale. Da ieri, a causa del maltempo, si registrano diversi problemi sulle strade provinciali in Appennino. Questa la situazione alle ore 14 di oggi

Da ieri, a causa del maltempo, si registrano diversi problemi sulle strade provinciali in Appennino. Questa la situazione alle ore 14 di oggi: Chiusa la sp 64 “Granaglione” al km 6+300 (in Comune di Granaglione) per caduta massi. Chiusa la sp 79 “Pian di Balestra” al km 5+700 (in Comune di Monzuno al confine con San Benedetto Val di Sambro) per crollo di materiale terroso da monte. Chiusa la sp 8 (tra Roncobilaccio e Firenze) al km 10 per scollo scarpata di monte.
Senso unico alternato sulla sp 21 Val Sillaro al km 32+950 (vicino a Giugnola) per crollo della scarpata.

Si registrano inoltre moltissimi altri smottamenti di carattere minore che al momento sono tenuti sotto controllo grazie all’impegno del personale della Provincia, tecnico e cantoniere, che permette di mantenere transitabili le strade.

La stima dei danni da maltempo degli ultimi giorni, solo per i lavori di prima emergenza, che la scorsa settimana era arrivata a 500.000 sale così a circa 700.000 euro.

Nel frattempo è rientrata la situazione di criticità in cui versava il fiume Reno: (DETTAGLI SITUAZIONE)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Incidente a Budrio: schianto tra auto alla Riccardina

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

Torna su
BolognaToday è in caricamento