Riscaldamento ko, al freddo anche la sezione femminile del carcere

In una lettera il garante dei detenuti solletica il penitenziario a riparare i termosifoni

Non solo in qualche scuola, anche in carcere manca il riscaldamento nei primi giorni di freddo intenso. Il garante dei detenuti Antonio Ianniello ha infatti scritto una lettera all'aministrazione del penitenziario della Dozza, lamentando che con l'arrivo di "un deciso irrigidimento delle temperature, essendo per certi versi già iniziato, si rappresenta una seria preoccupazione circa l’attuale mancato funzionamento del riscaldamento nella sezione femminile" nonché "in alcune camere di pernottamento delle sezioni AS maschili". Per questo Ianniello auspica che "anche al fine di evitare eventuali situazioni di tensione, possano realizzarsi tempestivi interventi tecnici per la risoluzione delle criticità in essere".

Termosifoni down al Copernico: studenti a casa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento