Riscaldamento ko, al freddo anche la sezione femminile del carcere

In una lettera il garante dei detenuti solletica il penitenziario a riparare i termosifoni

Non solo in qualche scuola, anche in carcere manca il riscaldamento nei primi giorni di freddo intenso. Il garante dei detenuti Antonio Ianniello ha infatti scritto una lettera all'aministrazione del penitenziario della Dozza, lamentando che con l'arrivo di "un deciso irrigidimento delle temperature, essendo per certi versi già iniziato, si rappresenta una seria preoccupazione circa l’attuale mancato funzionamento del riscaldamento nella sezione femminile" nonché "in alcune camere di pernottamento delle sezioni AS maschili". Per questo Ianniello auspica che "anche al fine di evitare eventuali situazioni di tensione, possano realizzarsi tempestivi interventi tecnici per la risoluzione delle criticità in essere".

Termosifoni down al Copernico: studenti a casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento