Furti di bici a raffica, vigili: "Prosegue e con soddisfacenti risultati l’attività di contrasto'

Tre nei guai: un giovane bloccato al 'volo', dopo aver rubato una bici nei pressi di una Caserma; altri due pizzicati in azione su via Zamboni

Furti di biciclette a raffica a Bologna. I vigili urbani fanno sapere che "prosegue e con soddisfacenti risultati l’attività della Polizia Municipale intesa a contrastare l’annoso fenomeno del furto e della ricettazione di biciclette".

Ieri pomeriggio in Via Zamboni, gli Agenti hanno notato due individui, con atteggiamento sospetto, che stavano armeggiando in prossimità di una bici, tentando di tagliare la catena con la quale il veicolo era assicurato. Sono quindi stati bloccati ed identificati i due predoni, entrambi cittadini  tunisini, di 28 e 35 anni, senza fissa dimora, pregiudicati e già ripetutamente condannati per questo genere di reati. Poco dopo, sopraggiunto il proprietario della bicicletta, è stata formalizzata la denuncia. I due sono quindi stati arrestati e saranno processati  con rito direttissimo.

Un terzo episodio si è registrato l'altro giorno a Castiglione dei Pepoli, dove i carabinieri hanno uno studente italiano per furto aggravato. Alle ore 9:45 di sabato, un negoziante che si trovava all’interno del suo esercizio in via G. Pepoli ha informato i militari di aver subito il furto della sua bici posizionata lungo la strada, per opera di un giovane che era fuggito pedalando in direzione della caserma, che si trova sulla nella stessa via. 
La corsa per il ciclista è così terminata pochi istanti dopo, quando è stato bloccato “al volo” da un Carabiniere che, dopo aver appreso la notizia si era precipitato per strada ad attendere il giovane. Il 19enne, sbalordito per l’intervento “lampo” con cui era stato acciuffato, non ha fornito alcuna giustificazione. La bici, modello “pieghevole” è stata restituita al legittimo proprietario.

 


 

         

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento