Castel San Pietro, esplosione nella notte: assaltato bancomat

Ma il colpo non è stato portato a termine, ladri in fuga a mani vuote

immagine di repertorio

I Carabinieri hanno avviato le indagini per risalire agli autori di un tentato furto aggravato ai danni della filiale della “Cassa di Risparmio di Cesena” in via Marconi a Castel San Pietro Terme.

E’ successo questa notte, intorno alle ore 2:30, quando la Centrale Operativa del 112 è stata informata che l’istituto di credito era stato coinvolto da un’esplosione. Diverse pattuglie dell’Arma si sono recate velocemente sul posto e dove hanno appreso che ignoti avevano tentato di aprire il bancomat con una sostanza deflagrante, la cosiddetta “marmotta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Temendo di essere scoperti dai Carabinieri che stavano arrivando a sirene spiegate, i malviventi hanno desistito e sono fuggiti a mani vuote. I rilievi sono stati svolti a cura dei Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bologna.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento