San Lazzaro, furto alla Coop con borsa 'modificata': taccheggiatore in manette

23enne arrestato sul fatto: aveva fatto incetta di generi alimentari e non solo, per un valore di oltre 200 euro

Taccheggiatore in azione alla Coop di San Lazzaro di Savena pizzicato sul fatto. Nei guai è finito un 23enne rumeno, incensurato, senza fissa dimora, che è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato.

L’arresto è stato eseguito l'altra mattina, al termine di un intervento cominciato intorno alle ore 12:00, quando il personale del centro commerciale ha chiamato il 112 per segnalare un furto ad opera di un giovane. Lo stesso, perquisito dai Carabinieri, è stato trovato in possesso di una borsa a tracolla che era stata modificata per eludere i sistemi antitaccheggio degli esercizi pubblici. Questa volta il piano non ha funzionato e il 23enne è finito in manette. La refurtiva, per un valore pari a 218 euro, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato rimesso in libertà (art. 121 c.p.p.).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

Torna su
BolognaToday è in caricamento