Furto nella notte, ditta nel mirino dei ladri: 22enne nei guai

Pizzicato con arnesi atto allo scasso e materiale rubato

Una valigetta contenente utensili da lavoro rubati e arnesi da scosso nascosti nei pantaloni. Così è stato pizzicato dalla polizia un 22enne moldavo che ora dovrà rispondere di ricettazione e detenzione di oggetti atti ad offendere.

Il giovane è stato visto dagli agenti ieri mattina, intorno alle 9.30, in via Fondazza, mentre girava senza meta con una grossa valigetta al seguito. L'atteggiamento ha insospettito i poliziotti che lo hanno fermato per un controllo.

Difronte alla reticenza dell'uomo, che non ha saputo giustificare il possesso degli arnesi professionali che si portava dietro e che avevano l'etichetta di una ditta bolognese di manutenzione di elettrodomestici, gli agenti hanno avviato ulteriori controlli. Si è così scoperto che nella notte i ladri avevano fatto 'visita' all'azienda, dalla quale erano spariti appunto vari attrezzi da lavoro. Ad aggravare la posizione del 22enne, anche il ritrovamento di un oggetto atto allo scasso, un grosso cacciavite, che nascondeva nei pantaloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento