Crevalcore, ruba 150 lt di gasolio: tradito dalle impronte sulla neve

Ditta di autotrasporti nel mirino di un predatore notturno sprovveduto: lascia tracce evidenti della via di fuga. Seguendole i carabinieri giungono dritti al suo rifugio

Le precipitazioni nevose che hanno interessato la provincia di Bologna non hanno impedito ai predoni notturni di commettere reati. Ma qualche inavveduto malvivente non ha tenuto ben in contro le insidie che la neve può tendere. E' quanto capitato ad un ladro 'maldestro' che, nella notte appena trascorsa, ha preso di mira una ditta di autotrasporti di Crevalcore.

Il reo - un 38enne, nato in Romania ma domiciliato a San Lazzaro di Savena- dopo aver danneggiato il cancello di accesso dell'edificio si è introdotto all’interno  e ha cominciato a “risucchiare” 150 litri di gasolio contenuti nei serbatoi di alcuni mezzi parcheggiati. L’azione del malvivente ha però provocato l’attivazione del sistema di allarme perimetrale, che lo ha quindi messo in fuga.

Il proprietario dell’azienda, svegliato in piena notte da una chiamata del sistema anti intrusione ha allertato i Carabinieri che, giunti sul posto, hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Improvvisamente uno dei militari ha notato qualcosa sul manto nevoso. Il ladro scappando aveva commesso una grave disattenzione: infatti la neve fresca aveva 'imprigionato' le impronte dei scarponi, mostrando la direzione presa durante la fuga. Seguite le “tracce”, in breve tempo i militari sono riusciti a giungere dritti alla “tana” del malfattore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scatatto il fermo,  l'uomo è stato condotto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di San Giovanni in Persiceto e sarà processato in data odierna mediate il rito direttissimo dell’Autorità Giudiziaria locale. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento