Ottavo furto alla Gsl Tech di Ozzano, il titolare: "Erano in 7, siamo nel far west"

La banda è entrata in azione con il volto coperto

La Gsl Tech di Ozzano in via dell'Artigianato è finita nel mirino del ladri per l'ottava volta. Sette persone incappucciate, domenica pomeriggio, sono arrivate fuori dall'azienda con due auto, e senza troppi problemi hanno spaccato la porta del laboratorio sul retro, riuscendo a intrufolarsi nell'impresa. Tanti i danni, così come racconta a BolognaToday il titolare Gian Sebastian Lochi: "E' l'ottavo furto in tre anni, ormai questa zona sembra il far west. I responsabili sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, e appena è scattato l'allarme e si sono chiuse tutte le porte antincendio, le hanno sfondate per accedere agli uffici, ma non capiamo ancora cosa hanno utilizzato".

Amareggiato, Lochi incalza: "Hanno rubato circa 1800 euro dalla cassa, un telefono, una macchina fotografica, utensili che per loro non hanno valore ma a noi servivano per la vorare, e hanno rotto i distributori automatici di snack e bevande per rubare pochi spiccioli. Stiamo ancora cercando di capire nel complesso cosa manca. Sono venuti spesso a rubare nella mia azienda, e parliamo di persone che non hanno paura di nulla perchè questa volta sono entrati in azione alle 18 del pomeriggio. Non c'è nulla da commentare, ormai sembra che non si possa fare proprio nulla per fermarli".

Indagini su quanto accaduto sono in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento