Ragazza derubata in via Zamboni: un uomo arrestato, complice in fuga

Le hanno portato via il cellulare e una chiavetta usb mentre si trovava in Piazza Verdi: all'arrivo della Polizia il ladro non è riuscito a sfuggire alle manette

Ieri sera alle 23.45 è stata chiamata la Polizia da Piazza Verdi e la volante, percorrendo via Zamboni, è stata fermata da una ragazza che stava cercando di attirare l'attenzione degli agenti. Era proprio lei, nata a Reggio Calabria nell'88, la vittima del furto segnalato. 

Un uomo poco prima le aveva sfilato via dalla borsa un telefono cellulare e una chiavetta usb, con l'aiuto di un complice. Solo uno dei due però è stato intercettato e arrestato: si tratta di un cittadino di origini marocchine nato ne 1984. Perquisito, aveva addosso oltre alla chiavetta di memoria riconosciuta dalla vittima, anche un coltello e una bomboletta di spray urticante al peperoncino. Il telefono probabilmente è rimasto nelle mani del complice. 

L'uomo è stato arrestato per furto aggravato in concorso e oltre ai precedenti, aveva anche un divieto di dimora. La direttissima nella mattinata odierna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

Torna su
BolognaToday è in caricamento