Furto in villa a Bazzano, ucciso un uomo. Procura: "Capire se sia legittima difesa o eccesso colposo"

La risposta affidata ai prossimi accertamenti tecnici

IL PROCURATORE AMATO

Eccesso colposo o legittima difesa? Questo dovrà essere chiarito, spiega il Procuratore di Bologna, giusepep Amato in una nota su quanto acacduta all'alba di oggi a Bazzano, dove un giovane uomo è stato ucciso con un colpo di pistola, sparato dal custode della villa nella quale la vittima avrebbe cercato di introdursi furtivamente, assieme a dei sodali, poi fuggiti.

"Si cercherà di verificare - si legge nel comunicato - le modalità di esplosione del colpo, ragionando sugli spazi di applicabilità della legittima difesa o dell'eccesso colposo, alla luce del punto dove sarebbe stata colpita la persona deceduta". A questo dunque serviranno gli accertamenti tecnici, che saranno svolti con l'ausilio della Scientifica dei Carabinieri, su disposizione dalla Procura.

In sintesi, saranno i futuri accertamenti a decretare se l'episodio possa essere qualificato come legittima difesa, o se invece ci sia stato un eccesso colposo da parte del custode del villino, un 68enne bolognese incensurato,  che sarà interrogato proprio in queste ore, insieme alla moglie, presente sul posto al  momento dei fatti.

Bazzano, uomo ucciso durante tentato furto in casa | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento