Gino Fabbri, campione del mondo di pasticceria: Castenaso omaggio il suo concittadino

Il Consiglio Comunale di martedì 28 sarà l'occasione per salutare l'arte dolciaria di Gino Fabbri, campione del mondo di pasticceria

gino fabbri

È uno dei più importanti pasticceri a livello internazionale, è fresco di vittoria iridata lo scorso gennaio a Lione - dove è stato incoronato miglior pasticcere al mondo - ed è da sempre cittadino di Castenaso. Anzi, proprio qui ha mosso i primi passi come apprendista nel mondo della 'pâtisserie' di alta qualità.

A Gino Fabbri, patron del celebre bar pasticceria 'La Caramella', sarà dedicata l'apertura del Consiglio comunale convocato martedì 28 aprile 2015 alle ore 19.00. Appuntamento in Sala Consiliare – Piazza Bassi 1.
Sarà il Sindaco Stefano Sermenghi a porgergli il saluto della cittadinanza, a riconoscenza di una maestria che ha portato Fabbri sul tetto del mondo della dolcezza gastronomica; e Castenaso ad essere orgogliosa di un suo cittadino illustre.

Le prodezze golose di Fabbri e i suoi riconoscimenti internazionali già furono motivo di celebrazioni in Comune a Bologna, dove a fine marzo al Maestro pasticcere è stata consegnata la 'Turrita d'argento'. "Gino Fabbri è Bologna": al maestro pasticcere la Turrita d'argento
"Siamo orgogliosi di consegnare la Turrita d'argento a Gino Fabbri. Si parla spesso di eccellenze, si fanno elenchi di luoghi fisici, di tradizioni, ma troppo poco si parla del fatto che le eccellenze le fanno le persone e il curriculum di Gino Fabbri dimostra questo. Gino Fabbri è Bologna". Così il sindaco Merola aveva motivato il riconoscimento.

 

Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/gino-fabbri-pasticceria-turrita-argento-bologna.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento