Lutto nel mondo della moda, morta Giorgia Mattioli

Da sempre tifosa, era nota per vedere le partite del Bologna in curva. Figlia del celebre produttore di tessuti, aveva avviato un propria linea

Tifosa in curva e designer di moda. Bologna piange la scomparsa di Giorgia Mattioli, 61 anni, figlia di quel Franco Mattioli che nel '78 assieme a Ferrè fondò appunto la Gianfranco Ferré, celeberrima casa di abbigliamento e accessori conosciuta in tutto il mondo tra gli anni '80 e i primi '00.  La notizia è riportata dalla testata online Zerocinquantuno.it, della quale Mattioli era direttrice editoriale.

"Al momento non riusciamo a trovare le parole adeguate per esprimere un dolore tanto forte. Possiamo solo portare avanti con passione e dedizione il nostro lavoro quotidiano, come lei avrebbe voluto" si legge nella nota di ricordo della redazione. Giorgia Mattioli era nota per la sua passione per il Bologna, ereditiera di una fortuna spettatrice delle partite in curva.

Dalla vendita miliardaria delle quote di partecipazione al marchio Ferrè, Giorgia Mattioli aveva avviato il marchio Diliborio, con il figlio Alessandro Berna e Liborio Capizzi storico collaboratore del padre. Infine il contributo a sviluppare la testata dedicata al Bologna. Mattioli è venuta a mancare la sera di giovedì, e le esequie sono già state celebrate in forma strettamente privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, quattro feriti

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento