Giovani, nel 2018 in 200 dallo psicologo del Comune

"Tra i problemi più rappresentati i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico"

200 i ragazzi che nel 2018 hanno utilizzato il servizio PsyinBo, attivato dall'Informagiovani del Comune di Bologna per mettere a disposizione degli under 35 colloqui gratuiti con uno psicologo: 134 sono le ragazze e 66 i ragazzi, principalmente studenti o lavoratori fuorisede, con un'età media di 25 anni.

Lo rende noto Palazzo D'Accursio: "Tra i problemi più rappresentati dagli utenti nel 2018- riferisce l'amministrazione- i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico, mentre si contano meno richieste per problematiche legate al bullismo. Le ragioni per cui i ragazzi chiedono aiuto sono principalmente stati depressivi, difficoltà relazionali, disagio familiare".

Negli anni, segnala sempre il Comune "gli esperti hanno notato dei picchi per alcuni disturbi e una diminuzione di casi per altri". Ad esempio, risulta "inferiore rispetto al passato, anche se resta alto - si legge nella nota - il numero dei ragazzi che presenta disturbi d'ansia è passato dal 52% del 2014 all'attuale 36%". Stessa diminuzione proporzionale anche per gli stati depressivi "che nel 2015 toccavano quota 45% e ora si attestano al 22%". 

Potrebbe interessarti

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

  • Furto in casa: svaligiano la camera mentre i proprietari dormono

Torna su
BolognaToday è in caricamento