Giovani, nel 2018 in 200 dallo psicologo del Comune

"Tra i problemi più rappresentati i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico"

200 i ragazzi che nel 2018 hanno utilizzato il servizio PsyinBo, attivato dall'Informagiovani del Comune di Bologna per mettere a disposizione degli under 35 colloqui gratuiti con uno psicologo: 134 sono le ragazze e 66 i ragazzi, principalmente studenti o lavoratori fuorisede, con un'età media di 25 anni.

Lo rende noto Palazzo D'Accursio: "Tra i problemi più rappresentati dagli utenti nel 2018- riferisce l'amministrazione- i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico, mentre si contano meno richieste per problematiche legate al bullismo. Le ragioni per cui i ragazzi chiedono aiuto sono principalmente stati depressivi, difficoltà relazionali, disagio familiare".

Negli anni, segnala sempre il Comune "gli esperti hanno notato dei picchi per alcuni disturbi e una diminuzione di casi per altri". Ad esempio, risulta "inferiore rispetto al passato, anche se resta alto - si legge nella nota - il numero dei ragazzi che presenta disturbi d'ansia è passato dal 52% del 2014 all'attuale 36%". Stessa diminuzione proporzionale anche per gli stati depressivi "che nel 2015 toccavano quota 45% e ora si attestano al 22%". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Il centro di Bologna diventa il set di "Diabolik": cambia la viabilità

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Lutto nel mondo della moda, morta Giorgia Mattioli

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Incidente a San Lazzaro: centauro ferito, caccia all'auto pirata

Torna su
BolognaToday è in caricamento