Scarabocchi sui muri e rifiuti, il Comune mette sul piatto 235mila euro

La cifra andrà a rimborsare i privati che si impegneranno a rimuovere i graffiti. Le risorse provenienti dalla tassa di soggiorno

Contrasto a graffiti e tag, e una sferzata contro chi abbandona i rifiuti per strada. Sono i binari lungo i quali il Comune ha deciso di potenziare la propria presenza. Le novità sono state annunciate questa mattina dall'assessore alla sicurezza Malagoli.

Con il progetto 'Muri puliti e protetti'  Palazzo D'Accursio mette a disposizione 235 mila euro a fondo perduto per i privati, a parziale copertura dei costi sostenuti per ripulire i muri da tag e graffiti. In tutto l'impegno del Comune sul tema graffiti salirebbe a 500mila euro, derivanti dagli incassi dovuti alla tassa di soggiorno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • Sciopero generale il 25 ottobre: a rischio bus e treni Tper

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Colpo in Galleria Cavour: furto da 6mila euro allo store Louis Vuitton

Torna su
BolognaToday è in caricamento