Granarolo: lascia un’impronta sull’auto rubata, incastrato dal R.I.S. di Parma

Ricettazione in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi da scasso per un incauto 22enne ladro d'auto

Un’impronta digitale lasciata su una Fiat Uno abbandonata lungo via Frullo. A ritrovare l’auto sono stati i Carabinieri e dalla targa è emerso che il veicolo era stato rubato a Scorzè, in provincia di Venezia.

L’ISPEZIONE. Gli investigatori di Granarolo dell’Emilia hanno trovato alcuni grimaldelli e individuato un’impronta digitale, presumibilmente lasciata da chi aveva commesso il reato che è stata spedita al Raggruppamento Investigazioni Scientifiche di Parma, il Ris. Dalle analisi, è emerso che l’impronta apparteneva a un 22enne moldavo domiciliato a Bologna con precedenti per furto, ricettazione e porto abusivo di armi, subito denunciato per ricettazione in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi da scasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • No malattia lavoratori di Medicina, il sindaco: "Poca attenzione del Governo"

  • Oroscopo di luglio segno per segno: il Leone è il più favorito dalle stelle

Torna su
BolognaToday è in caricamento