Granarolo: lascia un’impronta sull’auto rubata, incastrato dal R.I.S. di Parma

Ricettazione in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi da scasso per un incauto 22enne ladro d'auto

Un’impronta digitale lasciata su una Fiat Uno abbandonata lungo via Frullo. A ritrovare l’auto sono stati i Carabinieri e dalla targa è emerso che il veicolo era stato rubato a Scorzè, in provincia di Venezia.

L’ISPEZIONE. Gli investigatori di Granarolo dell’Emilia hanno trovato alcuni grimaldelli e individuato un’impronta digitale, presumibilmente lasciata da chi aveva commesso il reato che è stata spedita al Raggruppamento Investigazioni Scientifiche di Parma, il Ris. Dalle analisi, è emerso che l’impronta apparteneva a un 22enne moldavo domiciliato a Bologna con precedenti per furto, ricettazione e porto abusivo di armi, subito denunciato per ricettazione in concorso e possesso ingiustificato di attrezzi da scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento