Igor: trasferito in un carcere più sicuro e sorvegliato a vista

Dalla prigione di Teruel, al carcere di Zuera a Saragozza: sarebbe stato deciso il trasferimento per Norbert Feher, riconosciuto come detenuto troppo pericoloso

L'Italia e la Spagna unite da un filo: giorno per giorno si seguono le vicende legate alla cattura del pluriomicida conosciuto come Igor il Russo. Fra le ultime notizie riportate dalla stampa iberica e riprese dai quotidiani italiani quella del trasferimento del pericoloso killer dal carcere di Teruel a quello di Zuera, che sarebbe più sicuro. 

Massima sorveglianza per l'uomo dalle 18 identità  che non si esclude possa essere coinvolto anche di altri omicidi irrisolti, compreso quello di due ventenni uccisi nella zona di Girona: le immagini dell'arresto descrivono un uomo senza pentimenti, che cammina dritto guardando davanti a se', senza un minimo turbamento di fronte alle urla della folla: "Assassino, assassino!"

“Tiene una sangre fría tremenda, una carencia de culpabilidad también tremenda” dicono le Istituzioni Penitenziarie spagnole. Il senso è chiaro anche se non si conosce la lingua: anche nel carcere di Teruel Igor si è mostrato senza pentimento, lucido, freddo. Queste le parole scritte su Lanaguardia. 

L'uomo si trova in una cella isolata grande otto metri quadrati. E' sorvegliato a vista 24 ore su 24 da quattro agenti con i quali ha a malapena dei contatti: i pasti gli vengono passati da una finestrella. Il penitenziario di Teruel è stato di recente risistemato, ma ci sono ancora parti chiuse e mancano i funzionari: "Questo è il motivo per cui il giudice ha deciso di trasferire Feher in un'altra prigione con maggiori misure di sicurezza" si legge sempre sui giornali spagnoli. 

Feher è in custodia in carcere per i tre omicidi due tentati omicidi del 14 e del 5 dicembre scorsi nelle campagne dell'Aragona. Sui fatti spagnoli il serbo ha ammesso le proprie responsabilità, mentre non sono stati citati i fatti italiani, di cui però è stato informato di essere ricercato dalla Giudice Carmel Lamela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 27 marzo: i dati, comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento