Rifiuti pericolosi a Imola, scoperta discarica abusiva: capo-cantiere nei guai

Scarti sull'argine del fiume Santerno. La Polizia locale è risalita ai responsabili

E' stato un cittadino a segnalare un abbandono di rifiuti sull'argine del fiume Santerno in località Zello nel comune di Imola, così la Polizia Locale della Città metropolitana di Bologna si è attivata e ha iniziato le indagini. 

Gli Agenti dell'Ufficio di Zona 6 Imola hanno riscontrato, tra i materiali rinvenuti, la presenza di imballaggi, piastrelle, plastiche, coibentazioni, liquidi e altri rifiuti solidi urbani provenienti da un cantiere di ristrutturazione edilizia distante alcuni chilometri.

La verifica sulla corrispondenza tra i rifiuti esaminati e i materiali utilizzati nel cantiere ha consentito, dopo un controllo sulla documentazione, di denunciare il responsabile dei lavori, per gestione non autorizzata di rifiuti non pericolosi, ponendo sotto sequestro penale l'area dell'abbandono, in attesa delle disposizioni della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento