Tenta omicidio con una mannaia, dopo lite al bar con il vicino di casa

Prima il diverbio in strada, poi le fiamme sotto al portone della vittima: arrestato

Foto: Teleromagna24

Un uomo di 45 anni, M.M. è stato arrestato ieri a Imola, con l'accusa di tentato omicidio. E' successo nella notte tra il 12 e il 13 luglio, ma i fatti emergono solo ora. Secondo quanto ricostruito sembra che il 47enne, con già alle spalle diversi precedenti per fatti violenti, abbia avuto una lite in strada con la sua vittima, coetanea dell'aggressore, nei pressi di un bar. La discussione non è finita lì, dacché il 47enne in serata si è recato a casa dell'aggredito, suo vicino di casa, per poi appiccare il fuoco davanti alla porta di ingresso. Uscito fuori per vedere cosa stava succedendo, l'uomo è stato colpito da un colpo di mannaia, per fortuna non mortale. Chiamati inizialmente per l'incendio, i poliziotti sono poi giunti quando le cose stavano per degenerare e hanno ammanettato il soggetto, portandolo via. Ora il 45enne è in carcere, dopo la convalida dell'arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

Torna su
BolognaToday è in caricamento