Disguido all'ufficio postale, lui perde la testa: arrivano i carabinieri

Un cinquantenne denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale

Se la è presa con la sportellista dell'ufficio postale di via Crosini a Imola, e avrebbe cominciato a dare in escandescenze. E' finita con una denuncia per resistenza e minacce a pubblico ufficiale la scenata prodotta da un 52enne imolese ieri, in tarda mattinata.

All'origine della vicenda un disguido con la addetta al settore pacchi, che si sarebbe sbagliata a scrivere qualcosa sulla nota di spedizione. L'uomo ha cominciato quindi ad alzare i toni, tanto che  alla fine qualcuno ha chiamato i carabinieri. Giunti sul posto i militari, il 52enne si è ulteriormente agitato, prendendosela anche con le divise. “Oggi finisce male, vi sparo e vi ammazzo tutti” avrebbe detto l'uomo, in preda a un raptus. Calmati gli animi, il 52enne è stato condotto in caserma e poi identificato e liberato: è comunque scattata la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Incidente, scontro frontale a Castel Guelfo: 24enne grave al Maggiore

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento