Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

Un colpo di sonno o un malore potrebbero aver causato la fatale sbandata

Si chiamava Andrea Aromi il 20enne di San Lazzaro di Savena, che ha trovato la morte poco prima delle sette di questa mattina, in autostrada. Ferito, ma non in pericolo di vita, anche l'amico che viaggiava con lui, 21 anni, bolognese. L'incidente è avvenuto sulla A14, nel tratto da Cesena Nord e Forlì, al km 82.

Secondo la ricostruzione di ForlìToday, l'auto, una Matiz, è finita improvvisamente contro il new-jersey laterale destro. La Polizia stradale, intervenuta sul posto per i rilievi, non ha individuato segni di  frenata, si propende quindi per il colpo di sonno da parte del conducente del veicolo, il 21enne. La vittima si trovava sul sedile posteriore, presumibilmente stava dormendo. 

L'ipotesi è che i due giovani stessero facendo ritorno a casa dopo la notte di Ferragosto passata al mare, e che sia stato un colpo di sonno o un malore ad aver causato la fatale sbandata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

  • Omicidio Elisa: "Uccisa perchè lesbica, altro che gigante buono. Odg prenda provvedimenti"

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento