Incidente ad Argelato: morto dopo giorni di agonia

Non ce la ha fatta il 29enne vittima di uno scontro su via Canaletta. Sullo stesso tratto un altro schianto mortale

E' morto dopo sei giorni di ricovero in gravi condizioni Antonio Scianguetta, 29 anni, vittima il 31 luglio scorso di un incidente ad Argelato. Scianguetta, operaio originario della bassa modenese ma da tempo residente a Castel Maggiore, stava percorrendo via canaletta quando la sua moto è andata a impatto con una Audi che sopraggiungeva in corrispondenza di un incrocio. Sul posto fu prelevato dall'elisoccorso e portato in ospedale, dove in un primo momento era stato escluso il pericolo di vita. Durante la degenze però le sue condizioni si sono di nuovo aggravate, fino alla morte, sopraggiunta nella giornata di lunedì.

La salma ora è a disposizione della medicina legale per gi accertamenti di rito. Scianguetta lascia una figlia, la sorella e i genitori. Appresa la notizia della morte, in tanti si sono affrettati a salutare il loro amico e conoscente sul suo profilo social. Lo stesso tratto si strada è stato lo scenario di un altro incidente mortale, accaduto un paio di settimane prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento