Incidente sul ponte San Donato: spinge ciclista in strada, passa un'auto

La scena ricostruita dalla Polizia Municipale: un giovane si sarebbe giustificato sostenendo di aver difeso il cane dall'essere travolto dalla due ruote

Poteva avere conseguenza ben più gravi l'incidente consumatosi ieri pomeriggio sul ponte di via San Donato, quando una ragazza di 33 anni è rimasta leggermente ferita dopo aver sbattuto contro un' auto in marcia cadendo dalla bicicletta.

Soccorsa dai sanitari del 118 la donna per fortuna non ha riportato conseguenze gravi, ma l'attenzione della Polizia Municipale, impegnata a raccogliere i rilievi dell'incidente, si è rivolta a un terzo soggetto, un giovane di 34 anni, fermato poco distante.

Secondo quanto ricostruito sarebbe stato l'uomo a provocare l'incidente: incrociata la ragazza sulla stretta pista ciclabile disegnata sul marciapiede del ponte, il 34enne avrebbe ammesso di averla spinta in strada, giustificandosi di aver compiuto il gesto per difendere il cane. Per lui è infine scattata una sanzione.

[AGGIORNAMENTO]
Fondamentale per il rintraccio del responsabile un testimone oculare, 33enne, che ha richiamato l'attenzione dell'auto della Polizia Municipale che stava passando in quel momento: salito a bordo con gli agenti, ha aiutato la pattuglia a inseguire e identificare il 34enne che, accompagnato dal suo cane, si era nel frattempo allontanato senza prestare alcun tipo di soccorso e che è stato raggiunto vicino alla rotonda Sant'Egidio.

Il padrone del cane ha rimediato, oltre alla sanzione, anche una denuncia e, dai controlli, è risultato che aveva numerosi precedenti per percosse, lesioni, rifiuto di fornire le generalità, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza e ubriachezza molesta e che era già indagato per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

  • Coronavirus Emilia Romagna, le scuole restano chiuse? Venturi: "Ancora non si è deciso"

Torna su
BolognaToday è in caricamento