Morta a 29 anni dopo incidente a Londra, raccolta fondi per la famiglia

Giovanna Cappiello stava per laurearsi in design: è stata falciata da una betoniera nella capitale britannica

Morta a 29 anni, a due settimane dalla laurea. E' cordoglio per Giovanna Cappiello, studentessa bolognese di arte ferita a morte dopo un incidente nel quartiere di Battersea, mentre andava in bicicletta. I fatti risalgono al 4 luglio scorso: A riportarlo le testate inglesi Daily Mail ed Evening Standard. Cappiello era sulla Wandsworth Road quando intorno alle 15, per cause ancora da accertare, è stata travolta da una mini-betoniera. Inutili i soccorsi, la giovane donna è morta poco dopo l'arrivo delle ambulanze.

La 29enne aveva appena ricevuto un premio per meriti accademici e stava per laurearsi in design all'università delle arti di Londra. Durante i suoi studi aveva trovato anche lavoro presso un hotel di lusso nella capitale. Per ricordarla il suo fidanzato -con lei a Londra- assieme agli amici e alle compagne di studio hanno organizzato una raccolta fondi per supportare la famiglia e riportare la salma in Italia. "Giovanna. Piena di vita, ambiziosa, umile e sempre sorridente, ha lasciato in tutti noi qualcosa di speciale " si legge nel testo che accompagna la donazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento