Incidente mortale: schianto furgone - bici, vittima un uomo

Inutili i soccorsi, l'uomo è deceduto poco dopo l'arrivo in ospedale a causa delle gravissime ferite riportate

I rilievi della polizia locale

E' stato sbalzato al suolo mentre era in sella alla sua bicicletta, perdendo la vita poco dopo in ospedale. E pensantissimo il bilancio dell'incidente  avvenuto questa mattina alle 9:15, tra via Regina Margherita e  via Messina a Rimini.

Dai primi rilievi sembra che uomo, un 79enne di San Lazzaro di Savena, fosse in sella a una due ruote elettrica in direzione Riccione quando improvvissamente ci sarebbe stata una violenta collissione con un furgone, che si stava immettendo sulla strada provinciale, così come riporta anche RiminiToday. L'esatta dinamica di quanto accaduto però, è ancora al vaglio della polizia locale intervenuta per i rilievi, e per coadiuvare il traffico.

Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che hanno provveduto a stabilizzarlo, trasportandolo poi al pronto soccorso con il codice di massima gravità, dove poi è deceduto.

Il traffico ha subìto pesanti ripercussioni e per permettere i soccorsi ed effettuare i rilievi di rito si è dovuto procedere col senso unico alternato. 

Da quanto si apprende sembra che l'uomo fosse a Rimini in villeggiatura. 
 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento