Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Hanno invaso la corsia di marcia opposta scontrandosi con un'altra vettura e poi sono fuggiti senza prestare soccorso alla donna che era alla guida

Minorenni, su un’auto rubata, provocano un incidente con lesioni e si danno alla fuga. E’ accaduto ieri, nel pomeriggio, a San Pietro in Casale quando una pattuglia della Polizia Locale Reno Galliera stava predisponendo un posto di controllo nei pressi della rotatoria di Via Galliera Sud. Gli agenti hanno visto sfrecciare un'auto a tutta velocità, diretta verso la rotatoria, in direzione dell’abitato di San Pietro in Casale.

A causa della velocità e dell’asfalto bagnato, gli pneumatici hanno perso aderenza e il veicolo è finito nella corsia opposta scontrandosi una Chevrolet Spark, che era appena uscita dal parcheggio di uno dei market della zona. Lo schianto è stato molto violento e ha provocato gravi danni ad entrambi i veicoli.

Fortunatamente, la conducente del veicolo colpito, una donna di 57 anni residente a Poggio Renatico, non ha riportato ferite particolarmente gravi, tuttavia, soccorsa da un’ambulanza e dai vigili del fuoco, ha lasciato il pronto soccorso dell’ospedale di Bentivoglio con una prognosi di 30 giorni.

I due occupanti dell’auto che aveva provocato l’incidente, una Volkswagen Polo vecchio modello, risultata rubata alcuni giorni prima a Bologna, hanno tentato di darsi alla fuga a piedi, lasciando il veicolo incidentato lungo la strada e senza preoccuparsi delle condizioni della conducente dell’altra autovettura, scappando prima all’interno dei parcheggi di alcuni esercizi commerciali poi cercando di far perdere le loro tracce nelle numerose strade che incrociano la via Galliera sud.

Nel frattempo, gli agenti della Polizia Locale, che si erano posti all’inseguimento dell’auto e che avevano così assistito all’evento, hanno avvisato la loro centrale operativa, che ha diramato subito la nota della ricerche alle altre pattuglia in servizio sul territorio dell’Unione, nonché ai Carabinieri della stazione di San Pietro in Casale e al 112.

Gli agenti in centrale hanno poi visto il girato delle telecamere di videosorveglianza focalizzate sull’area interessata, che ha consentito inoltre di fornire alle pattuglie sul territorio una descrizione sufficientemente precisa dei due fuggitivi.

La prontezza dell’intervento da parte di più pattuglie e la possibilità di poter contare sulla descrizione delle persone da cercare hanno consentito di individuare in poco tempo i due, intercettati da una pattuglia dei Carabinieri di San Pietro in Casale ad alcune centinaia di metri dal luogo del sinistro.

I due, entrambi di appena 14 anni e nati in Italia, uno di origini moldave ed uno di origini rumene, residenti in zona, sono stati accompagnati dai carabinieri e dagli agenti della Locale presso il Comando della Reno Galliera a San Giorgio di Piano per gli accertamenti di rito e venivano poi denunciati per ricettazione, fuga a seguito di incidente e omissione di soccorso, prima di essere riaffidati alle rispettive famiglie. A carico del giovane che guidava l’autovettura rubata si è anche proceduto per guida senza patente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento