Inquinamento, smog alle stelle: tornano i divieti al traffico

Centraline registrano nuova impennata delle polveri cancerogene sotto le Torri. Da domani e fino a lunedì limitazioni a traffico e riscaldamenti

Lo smog aumenta la sua morsa intorno al Bolognese. Le centraline hanno fatto registrare valori record di polveri cancerogene anche ieri e domani scattano i limiti al traffico dopo i tre sforamenti consecutivi.

La situazione si è ulteriormente aggravata dopo che l'altro giorno le centraline in città avevano rilevato già valori eccezionali di polveri cancerogene nell'aria. Tutta la pianura emiliano-romagnola è più o meno nella stessa situazione. A esempio la misurazione di San Felice è passata da 80 ug/m3 al valore record di 117ug/m3. Tutte le altre centraline hanno rilevato innalzamenti simili.

Pertanto da domani venerdì 17 gennaio a lunedì 20 gennaio scattano i divieti emergenziali: stop ai motori benzina fino euro1 compreso e diesel euro4 compreso. Inoltre anche il riscaldamento in casa va tenuto non oltre i 19 gradi.

Le limitazioni riguardano i Comuni dell'agglomerato di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Ozzano dell'Emilia, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa) oltre a Bologna e Imola.

Misure antismog di emergenza: tutti i divieti in vigore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento