Invalido e senza una gamba, costretto a vivere in auto: "Disperato, non ho neanche le medicine"

Da 6 mesi non riceve la pensione di invalidità e dopo aver perso la casa adesso rischia di non poter stare neppure in macchina visto che gli scade l'assicurazione

Sarrar Noud Eddine ha 41 anni, è invalido ed è costretto a vivere in macchina in condizioni ormai non più sopportabili: "Mi hanno amputato una gamba, sono senza medicine e a giorni mi scadrà anche l'assicurazione dell'auto. Il 14 novembre. Peggio di così non potrebbe andare e tutto per le lungaggini per il rinnovo del mio permesso di soggiorno, che è ancora nelle mani dell’ufficio immigrazioni di Bologna". 

Ma cominciamo dall'inizio. Eddine diversi anni fa subì un incidente stradale in scooter che gli provocò dei danni alle gambe e in seguito la cancrena di una delle due: nel 2018 è stato ricoverato all’Ospedale Maggiore di Bologna dove è stato curato per circa un anno, usufrendo di un alloggio nel comune di Castiglion de' Pepoli, la sua ultima residenza. Poi però non è stato più in grado di pagare il canone e si è spostato nel veronese perrchè lì ha alcuni conoscenti che lo hanno aiutato per un po'. 

A seguire Sarrar è l'avvocato Giuseppe Fortino, che spiega: "Disabile al 100%, ha diritto a una pensione di invalidità. E' regolare su territorio italiano e a causa del ritardo del rinnovo del permesso di soggiorno non riceve un reddito che non solo gli spetta, ma che è determinante per vivere. Con i suoi problemi di salute come fa a fare di un'auto la sua casa? Sollecito la Questura di Bologna ad accelerare i tempi in modo che il mio assistito possa sistemarsi decentemente e curarsi: è da 6 mesi che non percepisce un euro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento