Furto al centro Navile, ladro bloccato passa alle minacce: 'Tanto torno'

E' entrato in camerino carico di capi d'abbigliamento da provare, ne è uscito quasi a mani vuote: un addetto alla sicurezza lo ha fermato allertando le forze dell'ordine: il ladro non ha gradito ed è passato alle minacce

Furto sventato al centro commerciale Navile, dove ieri pomeriggio è stato sorpreso un taccheggiatore all'opera, poi denunciato dalla polizia.

Nei guai è finito un ragazzo di 20 anni, cittadino rumeno. E' entrato nel camerino del negozio di abbigliamento Kiabi carico di capi da provare, ne è uscito quasi a mani vuote. Una commessa lo ha tenuto d'occhio, e dopo aver osservato la scena ha chiamato in aiuto un addetto alla sicurezza del centro commerciale. Lo straniero è così stato fermato e sul posto sono state allertate le forze dell'ordine.

Ma il ladro non ha gradito l' 'intrusione' ed è passato alle minacce, inveendo contro commessi e addetti alla security: 'Tanto torno presto, vengo qui e porto via tutto'. Ha detto senza scomporsi troppo.

Giunta sul posto una volante della polizia, il ventenne è in effetti stato trovato con addosso diversi capi d'abbigliamento trafugati dal negozio. Entrato nel camerino li aveva indossati sotto i propri abiti, pensando così di farla franca. Per l'uomo - che 'vanta' all'attivo diversi precedenti - è scattata una denuncia per tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento