La Piazzola che vorrei', per la consigliera LN Cocconcelli: 'Divisione in aree tematiche'

Rivitalizzare le 400 bancarelle "dividendo la Piazzola in aree tematiche. Attualmente,non esiste più il vero sapore del mercato bolognese"

"Caro Assessore Lepore, queste sono le mie considerazioni e proposte riguardo alla rivitalizzazione del Mercato della Piazzola di Bologna.  Attualmente la Piazzola non rispecchia più il mercato del venerdì e sabato di una volta; è  inconcepibile che si trovi esclusivamente merce cinese o pakistana;non è più il nostro MERCATO!!". Lo scrive la consigliera comunale della Lega Nord Mirka Conconcelli nell'ambito dell'iniziativa del Comune di Bologna che raccoglie le opinioni dei cittadini per rivitalizzare lo storico mercato.

"La Piazzola era e deve tornare il mercato storico di Bologna con le 400 bancarelle che potrebbero essere rivitalizzate, dividendo la Piazzola in aree tematiche.  Attualmente,non esiste più il vero sapore del mercato bolognese che era una filosofia di vita propria del carattere dell’ emiliano,ossia il  contatto umano, la battuta scherzosa, le quattro chiacchiere fra amici, propria degli ambulanti e dei bolognesi di una volta".
 
La Piazzola deve tornare ad essere un "mercato a vocazione turistica con in vendita prodotti locali,sia dell’agroalimentare  che del tessile-abbigliamento,profumeria,etc… " scrive Cocconcelli "una nuova forma di Promozione dei prodotti dell’ Emilia-Romagna  al fine di  favorire  l’incontro tra l’offerta dei prodotti emiliani e la domanda turistica e stanziale. La Piazzola  deve ridiventare una opportunità unica per gli imprenditori del turismo emilian-bolognese per  incrociare la domanda con l’offerta  sia dei turisti che  degli gli stessi bolognesi,   presentando loro le nostre merci e le  nostre peculiarità".

AREE TEMATICHE. Secondo la consigliera del Carroccio gli operatori della Piazzola potrebbero essere divisi in  sei aree tematiche rappresentanti le diverse categorie di prodotto e servizi: Art Cities (banchetto con merchandising  riservato alla pubblicizzazione di  opere esposte  alla Pinacoteca,al Museo Archeologico di Bologna,alle collezioni comunali d’arte,etc..),       Giardinaggio, Country e Flavours, Beauty, Relax -Wellness, Vintage, con un settore legato all’Usato (inclusi stylist, cool-hunter e creativi in genere), Food and drink (agro alimentare emiliano), Oggettistica, Luxury, pronto moda, tessuti: "Un luogo che apre le porte  ai  nuovi talenti emergenti in qualsiasi campo artistico,dando spazio ai Fashion Stylist, Events Design, Visual Merchandising delle Imprese bolognesi,con un banchetto che illustra le opportunità anche del Centergross (più importante distretto di pronto moda e commercio all’ingrosso d’Europa!!).  Questo dovrebbe rappresentare la Piazzola: un biglietto da visita dei prodotti del territorio emiliano e della creatività degli artisti bolognesi!!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento