Labas, scontro Merola-Giorgetti: 'Il sindaco li difende, i residenti (veri) non ne possono più'

Il primo cittadino auspica una via d'uscita per il centro sociale che occupa l'ex Caserma Masini di Via Orfeo, ma la presidente del quartiere non vuole essere esclusa

"Ci sono anche tanti residenti (veri) che non ne possono più di vivere con muri imbrattati e degrado imbarazzante". Così la presidente del Quartiere Santo Stefano Ilaria Giorgetti ha risposto a distanza al sindaco Virginio Merola che hai microfoni di Radio Città del Capo ha assicurato un'apertura da parte del Comune nei confronti di Labas, il centro sociale che ha sede presso l'ex Caserma Masini di via Orfeo "abbiamo detto che noi consideriamo il lavoro di Labas, uso proprio questo termine, interessante per la città''.

Il primo cittadino si augura che comprendano che c'è una "via d'uscita possibile, al di la' della contrapposizione e al fatto di affezionarsi ad una struttura che è occupata illegalmente" ed è "sotto sequestro della Procura e quindi prima o poi le valutazioni di ordine pubblico della Questura porteranno allo sgombero", avverte il primo cittadino.

Ilaria Giorgetti invece invita a smettere di "strumentalizzare politicamente il quartiere e con modi garbati se ne vadano da un immobile che stanno occupando senza titolo". Se poi Merola li vuole spostare "nelle vicinanze", Giorgetti frena: "Lo vedremo". Di certo, "non intendo essere esclusa da ciò che mi riguarda". 

Merola intende dare una mano a trovare una soluzione alternativa, che permetta il proseguimento di quell''attività "in una zona non lontana da quella di adesso", aggiunge Merola "abbiamo anche spiegato che non è possibile che questo lavoro si svolga lì', perchè la struttura non è in sicurezza ed è destinata dai piani urbanistici a diventare altro", in pratica ''mettiamoci intorno ad un tavolo e troviamo un modo'' per risolvere la situazione.

Un'occasione si presenterà tra una settimana, quando l'assessore alla Cultura, Davide Conte, avrà un incontro con il "Comitato per la tutela e l'affermazione dell''ex caserma Masini bene comune", che si è formalmente costituito con l'obiettivo di difendere l'esperienza di Labas. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Elisa Valli
    Elisa Valli

    Da residente VERA, vorrei sapere quale progetto Giorgetti intende attivare ad Atlantide dopo lo sgombero, visto che raccoglie voti solo sugli sgomberi, forse il quartiere si è stancato anche di lei. Parleranno le urne tra poco e vedremo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morto a Castenaso dopo lite con i genitori, disposta l'autopsia sul corpo dell'uomo

  • Meteo

    Meteo, arriva la neve: scatta allerta anche in pianura

  • Cronaca

    Racket pompe funebri: bare in vendita nelle camere mortuarie

  • Cronaca

    Bimbo morto per meningite, indaga la Procura

I più letti della settimana

  • Aggressione al figlio di Simona Ventura: 'Fu tentato omicidio', 4 condanne

  • Incidente in A14, la vittima è Carlotta Monti: la 21enne era di Medicina

  • Incidente a Casalecchio, camion incastrato sotto il ponte: traffico bloccato

  • Denaro e favori per l'affare del "caro estinto": nel mirino 6 pompe funebri e 30 arresti

  • Incendio, autobus in fiamme a Castenaso, danni alle auto

  • Meningite fulminante, bimbo di due anni morto in ospedale

Torna su
BolognaToday è in caricamento