Tentato furto al poliambulatorio: evade per seconda volta, finisce in carcere

L'uomo recidivo alle misure cautelari

Aveva tentato di rubare le monetine ai distributori del poliambulatorio di Castel Maggiore e per questo nel febbraio scorso era stato sottoposto all'obbligo di firma. Tuttavia in più occasioni è stato accertato come il 30enne non abbia rispettato la misura cautelare, finendo quindi agli arresti domiciliari. Infine nei giorni scorsi, l'uomo ha anche lasciato i più occasioni l'abitazione nella quale era ristretto. Un nuovo aggravamento di pena quindi, eseguito dai Carabinieri di Mazzini. Per il 30enne questa volta però, si sono aperte le porte del carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • Sciopero generale il 25 ottobre: a rischio bus e treni Tper

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Colpo in Galleria Cavour: furto da 6mila euro allo store Louis Vuitton

Torna su
BolognaToday è in caricamento