Salvato dai CC il cane "Tacos", legato e lasciato a morire: denunciato padrone recidivo

Un meticcio moribondo, legato a un ponteggio, è stato salvato dai carabinieri. Rintracciato il proprietario tramite il microchip

Un gesto davvero vile quello di un trentanovenne di Grizzana Morandi con precedenti di polizia per abbandono di animali. Durante un servizio di controllo del territorio nei pressi di Lagaro, nel comune di Castiglione dei Pepoli, l’attenzione dei Carabinieri è stata richiamata da un povero cane che era stato legato al ponteggio di un cantiere.

L’animale, un meticcio di taglia media, con livrea nero focato, era moribondo, è stato immediatamente liberato e affidato al personale competente. Avviate subito le indagini partendo dal microchip sottocutaneo che era stato impiantato al cane. Questo ha contributo ha risalire all’autore del gesto e deferirlo all’Autorità Giudiziaria. Il cane si chiama Tacos e si trova al Canile Intercomunale di Castiglione dei Pepoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bufera social, Cremonini sulla colf: "L'ho chiamata Emilia, se pago posso cambiare il nome"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Positivi due lavoratori di una pizzeria a Casalecchio, la scoperta dopo una rissa: tamponi a tappeto e controlli

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Focolai covid a Bologna: l'attenzione si sposta all' ex hub di via Mattei

Torna su
BolognaToday è in caricamento